Insetti in tour approda al Safari Park Lago Maggiore: grande interesse per il talk show dell’inaugurazione

La mostra itinerante con gli scatti del fotografo Gian Luigi Forin sarà visitabile presso la struttura pombiese fino al 30 agosto.

Pombia (NO) – Seconda tappa di “Insetti in tour”, che approda finalmente nella sua sede naturale, il Safari Park Lago Maggiore di Pombia: nella mattinata dell’1 agosto, nella splendida cornice dell’Arena Romana interna alla struttura, è stata presentata la mostra itinerante di ben 60 scatti naturalistici realizzati dal fotografo Gian Luigi Forin, che sarà visitabile fino al 31 agosto all’interno dello spazio Risto Safari.

Dopo il notevole riscontro ottenuto con il primo appuntamento di Cassano Magnago, anche in questa occasione è stato organizzato un interessante talk show condotto dalla giornalista Sarah Zambon, Direttore di testata delle reti televisive dell’Associazione Tele NBC: a portare il saluto istituzionale, il Sindaco di Pombia Giovanni Grazioli, che ha raccontato anche della sua sorprendente passione per la fotografia naturalistica e dell’importanza della fattiva collaborazione instaurata con il Parco.

E’ stata poi la volta del protagonista delle splendide foto che ci permetteranno di scoprire nei dettagli il fantastico mondo degli insetti: Gian Luigi Forin ha raccontato al pubblico alcuni simpatici aneddoti legati alla sua passione, dimostrando come un semplice passatempo possa trasformarsi in un’occasione di conoscenza e cultura, a cui anche altre persone possono ispirarsi.

La moderatrice ha poi stuzzicato la nutrizionista Giulia Galtarossa di Oleggio Castello su un argomento di grande attualità: il futuribile utilizzo degli insetti per l’alimentazione umana! Dagli incredibili valori nutrizionali contenuti in questi esseri minuscoli, alla possibilità di colmare le carenze nutrizionali di zone del mondo dove le proteine derivanti dal consumo di carne e pesce sono estremamente scarse, fino alle prime timide aperture in questo senso che già avvengono in alcuni Paesi Europei.

La parola è poi passata alla guida naturalistica Aigae Vincenzo Di Michele, che ha spiegato come sia estremamente più utile pensare a contrastare i cosiddetti insetti “nocivi” utilizzando l’azione dei loro predatori naturali, piuttosto che impiegare insetticidi chimici o naturali che, però, annientano anche le specie più importanti per l’ecosistema. Non sono mancati aneddoti sulla benefica pratica di giardini domestici e orti da balcone, che in tanti hanno imparato a valorizzare e apprezzare soprattutto durante il periodo della quarantena anti Covid-19.

A concludere il dibattito, è stato il prezioso intervento del responsabile della Comunicazione di Safari Park, Luca Torno, che ha ripercorso i drammatici momenti vissuti all’interno della struttura zoologica durante il lockdown, sottolineando la straordinaria gara di solidarietà innescata da Aziende e Privati di tutta Italia, per permettere di sostenere ulteriormente gli oltre 400 animali ospitati nel Parco. Da un accorato appello di SOS è scaturita un’eco internazionale che ha aiutato anche gli altri parchi naturalistici a prepararsi all’inevitabile tsunami del Sars-Cov2.

insetti in tourTorno ha concluso sottolineando la solidarietà scattata tra gli oltre 60 colleghi dello staff Safari e di tutto il Personale dell’indotto del Parco, che ha permesso con impegno e abnegazione il riavvio di tutte le attività della struttura in piena sicurezza.  La mission di conservazione animale, tutela ambientale e turismo responsabile di Safari Park è stata fortemente valorizzata, soprattutto per la sua importanza cruciale in questo momento in cui le frange estreme delle cause ecologiste offuscano troppo spesso l’importanza dei Parchi Zoologici nell’ottica della salvaguardia della biodiversità.

Immancabile un caloroso ringraziamento al management di Safari Park Lago Maggiore, capitanato da Orfeo Triberti, che da sempre si è prodigato per sostenere in tutto e per tutto questa delicata missione.

A tutti i piccoli Ospiti che hanno assistito al talk show sono stati consegnati dei simpatici omaggi, ovvero delle coloratissime riproduzioni di insetti, che li aiuteranno a ricordare ciò che hanno imparato in questa circostanza.

Prossima tappa della mostra itinerante “Insetti in Tour” sarà a Busto Arsizio nello spazio Hevoq di piazza Santa Maria, dal 12 al 26 settembre 2020.

No Comments Yet

Comments are closed

Royal Time Srl
Via Luciano Manara 4, Busto Arsizio (VA)
P. IVA 03 27 52 70 126

+39 0331 07 58 06

FOLLOW US ON